blue flower

Le parole giuste per una comunità più inclusiva

Il Rettore dell’Università degli Studi di Padova, Rosario Rizzuto, scrive a docenti, amministrativi e studenti, chiedendo attenzione nell'uso delle parole.

"Carissime e carissimi, 
la nostra Università da tempo è impegnata nella promozione di contesti inclusivi, luoghi in cui si presti attenzione alle diversità ovvero alle unicità delle persone.

Luoghi nei quali ogni singolo componente trovi le condizioni per dare il meglio di sé, non solo attraverso la valorizzazione dei propri punti di forza, ma anche attraverso la pratica di virtù quali la gentilezza, la creatività, il coraggio e la gratitudine. 
Una delle evidenze di questo impegno è certamente il linguaggio che utilizziamo, testimone del nostro modo di rappresentare e concepire la realtà che ci circonda. E' importante, quindi, che anche dalla scelta della parole che utilizziamo nella nostra azione quotidiana emerga la nostra adesione a questi riferimenti valoriali." Qui la lettera completa e alcune ulteriori riflessioni.